"IL RINASCIMENTO ITALIANO ALL'HERMITAGE"

Visita virtuale al Museo Hermitage di San Pietroburgo con la relazione della prof.ssa arch. Rosa Screnci docente di Disegno e Storia dell'Arte presso il Liceo Scientifico "G. Galilei" di Ancona già protagonista della precedente serata dedicata ai Musei Capitolini di Roma. Il 27 maggio in videoconferenza su piattaforma Zoom si è tenuto un altro interessante appuntamento nell'ambito del percorso "Viaggi nella Cultura".

L' Hermitage è considerato il più grande Museo del Mondo, ospita una delle più importanti collezioni esistenti disponendo di 1.000 sale con 60.000 capolavori esposti e circa 3.000.000 di opere nei depositi.

La relatrice ci ha portato "virtualmente" dentro il Museo Hermitage con un percorso incentrato sul Rinascimento Italiano mettendo in evidenza le grandi scuole italiane del tempo: quella fiorentina-romana e quella veneta. La progressione temporale ha toccato nell'excursus della prof.ssa Screnci le opere di Simone Martini, Filippo Lippi, Andrea Del Verrocchio, Leonardo da Vinci, Botticelli, Ghirlandaio e Raffaello esponenti della scuola fiorentina-romana e Tiziano, Paolo Veronese e Canaletto esponenti della scuola veneta. La chiusura con le opere del Canaletto sono state un omaggio a Venezia in quanto San Pietroburgo è detta la Venezia del Nord.

Svariati ed esaustivi gli aspetti affrontati nel corso della relazione che hanno catturato l'attenzione e l'ammirazione dei soci presenti di altri club per l'argomento trattato.








Post in evidenza
Post recenti