Cos'è il Rotary

Il primo club di servizio del mondo fu il Rotary Club di Chicago, fondato il 23 febbraio 1905 da Paul P. Harris, un avvocato che sperava di trovare in un gruppo di professionisti quello spirito di amicizia che aveva provato nelle piccole città in cui era vissuto da giovane. Il nome “Rotary” deriva dalla consuetudine iniziale di riunirsi a rotazione presso gli uffici dei soci.
La popolarità del Rotary si diffuse rapidamente; nel decennio successivo diversi club furono fondati negli Stati Uniti, da San Francisco a New York, e a Winnipeg, nel Canada. Nel 1921 i Rotary club erano presenti su sei continenti; l'anno seguente l'organizzazione adottò il nome di Rotary International.
Con la crescita dei club, la missione del Rotary cominciò ad andare oltre l’obiettivo della convivialità e degli interessi personali dei soci. I Rotariani iniziarono a unire le loro risorse e competenze per promuovere iniziative di carattere sociale nell’ambito delle loro comunità, con una dedizione che si esprime nel motto: Servire al di sopra di ogni interesse personale.
Quindi il Rotary è servizio, rendersi utile agli altri senza altro interesse che la felicità di tutti. Nella autostrada del servizio, i rotariani (organizzati in club) hanno cinque principali vie d'azione:

 

  • azione interna, che si concentra sull'affiatamento e sull'adeguato funzionamento dei Club;

  • azione professionale, che incoraggia i soci a porre le proprie competenze professionali al servizio del prossimo e ad osservare i più alti principi morali;

  • azione di interesse pubblico, che riguarda i progetti e le iniziative che i Club intraprendono per migliorare le condizioni di vita all'interno delle loro comunità;

  • azione internazionale, che riguarda i progetti umanitari condotti in tutto il mondo e le iniziative per promuovere la comprensione e la pace tra i popoli;

  • le nuove generazioni, che riconosce l’impronta positiva lasciata nella vita dei ragazzi e dei giovani adulti dalle attività di sviluppo della leadership, dalla partecipazione a progetti di servizio locali e internazionali, e dagli scambi volti a promuovere la pace nel mondo e la comprensione tra le culture.

 

Ogni Club nomina i suoi dirigenti e gode di una considerevole autonomia nel rispetto delle norme di statuti e regolamenti. I Club di 200 fra Paesi e regioni geografiche, sono raggruppati in 532 distretti, ognuno retto da un Governatore e da una squadra dirigente.
I distretti fanno capo alla Sede Centrale che si trova a Evanston (Chicago – Illinois). Il Presidente Internazionale è coadiuvato, nella sua azione di governo, dai 19 membri del Consiglio Centrale (Board) e dal Segretario Generale che sovrintende a uno staff di circa 600 dirigenti della sede centrale e delle sedi dei sette uffici internazionali (zone) che sono: Argentina, Australia, Brasile, Corea, Giappone, India e Svizzera. La nostra zona di riferimento è la Svizzera.

 

CHI E' ROTARIANO?

 

Il 23 febbraio del 1905 a Chicago erano in quattro: Paul Harris, Silvestre Schiele, Gustavus Loher e Hiram Shorey, oggi siamo un milione e duecentomila, in circa 34.000 Club, distribuiti in oltre 200 regioni geografiche.
Il Rotariano è un amico, un uomo felice che vuole donare a tutti la felicità.

© 2017 by Rotary Club Loreto

created with Wix.com

  • w-facebook

​Follow us on facebook

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now